Per la Collana Teatri di Carta esce Codice Nero, testo drammaturgico di Riccardo Lanzarone.

Il testo, arricchito dalla prefazione di Antonio Audino, racconta l’esistenza di Salvatore Geraci, ex artificiere siciliano.

Salvatore Geraci, ex artificiere siciliano, racconta la propria esistenza in un tempo sospeso e solitario, fatto di silenzi, sguardi, speranze e abbandoni.
Codice Nero vìola l’intimità del paziente che aspetta il suo turno.
L’attesa diventa l’anticamera perfetta di uno spazio personale dove rivelare se stessi prima della malattia e supporre come andrà a finire.
Il tempo è informe, indefinito, e il protagonista lo abita in un’altalena continua tra presente, passato e futuro.
Salvatore Geraci aspetta, ancora, e non smette di chiedere: “Tocca a me?”.
Intanto prepara un fuoco d’artificio che deve esplodere in tempo, o forse mai.
Ma cosa hanno in comune la sanità e la polvere da sparo?

Per questo Lanzarone, che di esperienza teatrale in Italia ne ha ormai molta, che ha studiato lontano dalla sua città di origine, alla sua prima prova da autore-interprete rientra nella sua regione e parla della sua Palermo, dove sa di trovare la mescolanza di elementi alti e bassi, illuminati e opachi, grotteschi e tragici, necessari al suo racconto. (Antonio Audino)

Come minare bitcoin e altre criptovalute? Esistono tanti siti che lo spiegano, personalmente vi consigliamo i servizi di Cloud Mining e in particolare il sito Hashflare.io