L’Uomo Nero l’8 maggio a Casalecchio di Reno con “L’Angelo della soffitta”

LUomo Nero l8 maggio a Casalecchio di Reno con LAngelo della soffittaLunedì 8 maggio alle ore 21, nella splendida cornice del Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno,
sarà presentato il racconto di Cira Santoro, “L’angelo della soffitta” contenuto all’interno dell’antologia “L’Uomo Nero. Stereotipi maschili raccontati dalle donne”, edito da Caracò e curato da Elisabetta Bucciarelli.

Intervengono con l’autrice lo scrittore Alessandro Gallo (Caracò) e il giornalista e critico teatrale Massimo Marino. Letture dell’attore Fiorenzo Fiorito.

Sarà inoltre presente Giancarlo Drusiani, macchinista teatrale in pensione, a cui il testo è dedicato.

La presentazione fa parte della sezione “L’AltroMaggio” del Maggio dei Libri 2017 organizzata dall’Istituzione Casalecchio delle Culture.

Partecipazione libera, gradita prenotazione
Per informazioni e prenotazioni: Tel. 051.573557 – E-mail info@teatrocasalecchio.it

Pubblicata il giorno 4/05/2017

Caracò per Noi Contro Le Mafie 2017

Caracò per Noi Contro Le Mafie 2017Per il quinto anno consecutivo Caracò parteciperà all’organizzazione delle attività educative del festival antimafia “Noi Contro le Mafie”.

Con una quarantina di appuntamenti tra convegni, incontri, dibattiti, spettacoli e seminari formativi per docenti in 15 comuni della provincia di Reggio Emilia, il Festival si terrà da lunedì 3 a sabato 8 aprile.

Il festival, giunto alla settima edizione, vedrà il coordinamento scientifico di Antonio Nicaso e la partecipazione, di numerosissimi autori, scrittori e giornalisti con la presenza del Procuratore Capo di Catanzaro, Nicola Gratteri e del Presidente del Senato, Pietro Grasso.

Vi invitiamo a visitare il sito www.noicontrolemafie.net per avere un programma completo delle attività.

Pubblicata il giorno 3/04/2017

Corrado De Rosa il 6 marzo a Catania con “L’allenatore sul divano”

Corrado De Rosa il 6 marzo a Catania con Lallenatore sul divanoLunedì 6 Marzo, alle 18:00, presso la Feltrinelli di via Etnea, Corrado De Rosa incontra il pubblico in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “L’allenatore sul divano – Psicologia minima di un tifoso di provincia ” (Caracò Editore). Interverranno Silvia Alaimo, psicologa, e Anthony Distefano, giornalista.

Il calcio è una passione che mina ogni certezza. Rinsalda le amicizie, distrugge relazioni e altre riesce a costruirne. Attorno alle partite ruota la settimana di lavoro del tifoso, il piano ferie, la crescita dei figli che vanno educati secondo rigide regole di pedagogia da stadio. «Un errore e si appassioneranno alla pallavolo o al tennis. Per sempre». “L’allenatore sul divano” racconta il calcio e le sue grandi metafore durante un anno di serie B, l‘intreccio delle vicende di una città di provincia con i suoi eroi in calzoncini, la piccola psicopatologia quotidiana di tipi umani che incarnano modelli universali di tifoso, le sfide di periferia fra squadre orgogliosamente perdenti che insegnano come resistere alla vita.

Vai alla scheda libro.

 

Pubblicata il giorno 3/03/2017

La misura dell’errore. Presentazione a Caserta

La misura dellerrore. Presentazione a CasertaVenerdì 10 marzo, ore 20, all’Officina Teatro San Leucio di Caserta (Via degli Antichi Platani), Emanuele Tirelli presenterà La misura dell’errore, vita e teatro di Antonio Latella.

Un’ intervista-diario in cui sono narrati i successi, gli spettacoli mancati, la pedagogia, l’importanza dell’errore, la carriera da attore e quella da regista, il trasferimento in Germania, il riconoscimento all’estero di uno dei principali esponenti del teatro italiano.

Una sorta di autobiografia guidata nella quale Latella racconta per la prima volta la sua vita e il suo teatro, spesso in una coincidenza assoluta.Una finestra sincera attraverso grandi incontri, festival e produzioni internazionali, dal Theater Basel di Basilea al Piccolo di Milano, dalla Schauspiel Köln di Colonia a Emilia Romagna Teatro. E poi gli Stabili dell’Umbria e di Roma, Vienna, Avignone, Napoli, Salisburgo, Rotterdam, Mosca e moltissimi altri.Nonostante i premi e i battimani, da queste pagine emerge un ritratto che scavalca maschere e medaglie per concentrarsi sullo studio e sulla figura dell’attore. Che fa della bottega il punto di riferimento di un regista artigiano, appena chiamato a dirigere la sezione teatro de La Biennale di Venezia dal 2017 al 2020.

Qui la scheda libro

Pubblicata il giorno 28/02/2017

PAGINA PRECEDENTE


Privacy Policy