“DONNA DELLìTALIA”. Alla CGIL di Bologna uno spettacolo teatrale per celebrare la Festa della Donna

Pubblicata il giorno 6/03/2013

In occasione dell’8 marzo, Caracò editore, con la collaborazione della Cgil di Bologna, presenta lo spettacolo “Donna dellìtalia” tratto dal libro “Fiori dal cemento. Storie di donne che costruiscono

“DONNA DELLìTALIA”. Alla CGIL di Bologna uno spettacolo teatrale per celebrare la Festa della Donna

Venerdì 8 marzo alle ore 9.30 al “Salone Di Vittorio” della Camera del Lavoro di Bologna (Via Marconi 67/2), sarà messo in scena lo spettacolo “Donna dellìtalia”, dall’omonimo racconto di Maria Cristina Sarò, tratto dal libro “Fiori dal cemento”(Caracò Editore, 2013).

Lo spettacolo – inserito all’interno dell’evento “Donne e precariato” organizzato dallaCgil di Bologna – per la regia di Sarò con la partecipazione di Miriam Capuano, è tratto da un progetto di CaracòRete Fille@donna Cgil, nato con l’intento di raccontare, con uno sguardo nuovo, storie di donne che lavorano e costruiscono nelle difficoltà del precariato.

DONNA DELLìTALIA è un monologo, una storia che inizia a diciassette anni con la prima busta paga e non termina mai e mai cambia. Un amore trovato come l’orlo di un fiume cucito a mano. Dal primo stipendio alla cassa integrazione, al parto dei propri figli in un paese che già non li accoglie. La frustrazione di dover inventare, sempre, parole nuove per spiegare la tristezza. Spiegare ai propri figli perché non si lavora, perché si è tristi e incazzati. Il coraggio di lottare, ogni giorno; di imparare ad informarsi, a studiare, a difendersi da questo Paese. Il coraggio, appunto, di essere una donna dellìtalia.

L’iniziativa, che vedrà la partecipazioni di alcune lavoratrici precarie che parleranno della loro esperienza, sarà aperta da Nadia Tolomelli, Segretaria della CdlM Bologna e chiusa da Anna Salfi, Segretaria Cgil Emilia Romagna.

Clicca qui per la scheda dello spettacolo teatrale e per ulteriori informazioni

Blog&News: News


Privacy Policy