Dai laboratori didattici di Caracò nasce la docu-fiction di “Non diamoci pace. Diario di un viaggio (il)legale”

Pubblicata il giorno 15/06/2014

Droga, gioco d’azzardo, sfruttamento della prostituzione e dell’immigrazione sono solo alcune delle tematiche trattate all’interno dei laboratori didattico culturali realizzati da Caracò perle scuole superiori dell’Emilia Romagna nell’ambito del progetto “Il viaggio legale da Emilia a Romagna” ideato e condotto da Alessandro Gallo e Maria Cristina Sarò.

Il progetto, al secondo anno di vita, ha coinvolto gli studenti di 6 istituti superiori della provincia di Bologna e di Ferrara che hanno affrontato le varie sfumature dell’illegalità attraverso varie discipline: giornalismo di inchiesta, teatro, scrittura e cinema. Lo studio interdisciplinarie è sfociato nella realizzazione dello spettacolo teatrale “Preti di Frontiera” e nella pubblicazione della docu-fiction  “Non diamoci pace – diario di un viaggio (il)legale” tratta dall’omonimo libro di Alessandro Gallo e Giulia di Girolamo.

Il video dello spettacolo teatrale “Preti di Frontiera”

Docu-Fiction “Non diamoci pace – Diario di un viaggio (il)legale.”

Droga e gioco d’azzardo

Prostituzione

Sfruttamento degli immigrati

Blog&News: Homepage


Privacy Policy