Agenda della pace 2014/2015

Pubblicata il giorno 30/09/2014

Un’agenda per raccontare la pace con il contributo di 12 autorevoli rappresentanti del mondo della cultura.

On. Massimo Bray, Franco Buffoni, Giuseppe Caporale, Maurizio de Giovanni, Prof. Gianni Ferrara, Raffaella R. Ferrè, Mario Gelardi, Mauro Giancaspro, On. Cécile Kyenge, Gennaro Matino, Paolo Siani, Romolo Sticchi. 

Agenda della pace 2014/2015

Nuova edizione per l’AGENDA DELLA PACE 2015.

L’agenda, nata da un’idea del consigliere della Regione Campania Corrado Gabriele e sposata da Caracò Editore, che ne ha curato l’edizione, ha l’intento di porre l’attenzione sul tema della pace, della convivenza tra i popoli e del ripudio di ogni guerra. Il testo ha l’ambizione di far iniziare la giornata ricordando fatti e circostanze che richiamano il tema della Pace inteso in senso attuale, sia sotto il profilo della lettura di eventi di particolare significato internazionale – conflitti e avvenimenti che hanno dato la stura alle principali trasformazioni socio economiche in tutto il mondo – sia guardando alle guerre di casa nostra, ai quei conflitti legati alla cultura della sopraffazione, della violenza e al ruolo che nel Mezzogiorno ha avuto ed ha ancora la criminalità organizzata.

Ogni mese dell’anno è accompagnato dal racconto di un autorevole personaggio del mondo della cultura che si sofferma ad uno specifico tema. Per il teatro e la cultura MARIO GELARDI (regista e scrittore), per l’antimafia PAOLO SIANI (presidente della Fondazione Polis), per l’educazione allo sport MAURIZIO DE GIOVANNI (scrittore), per la cultura e i libri MAURO GIANCASPRO (Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli), per l’intercultura e i problemi dei migranti CECYLE KYENGE (europarlamentare), per i media e nuovi linguaggi GIUSEPPE CAPORALE (giornalista e scrittore), per i rifiuti e l’ambiente ROMOLO STICCHI (giornalista), per le pari opportunità RAFFAELLA R. FERRÈ (scrittrice e giornalista), per il Patrimonio culturale MASSIMO BRAY (storico ed ex ministro beni culturali), per la lotta all’omofobia FRANCO BUFFONI (scrittore e poeta), per i diritti e la costituzione GIANNI FERRARA (giurista e professore emerito La Sapienza), per la religione e la teologia GENNARO MATINO (scrittore e teologo).

Gli utili derivanti dalle vendite dell’Agenda della Pace saranno utilizzati per finanziare progetti di utilità sociale e di solidarietà internazionale. Durante il mese di ottobre, inoltre, le presentazioni saranno anche l’occasione per pubblicizzare e sostenere il progetto “Matite colorate per la Palestina” dedicato alla diffusione di materiale scolastico per i bambini delle scuole palestinesi.

Prossime presentazioni:

Mercoledì 1 ottobre alle 18.30 alla Feltrinelli di corso Trieste a Caserta a cura dell’Associazione Trentarighe

Domenica 5 ottobre alle 22.30 al Ghetto Crime Bar di via Giuseppe Ferrigni, 21, Napoli a cura di Claudio Finelli

Blog&News: Homepage,News

Tags: , ,


Privacy Policy