Dalla parte di Nicola Gratteri

Pubblicata il giorno 16/01/2016

Dalla parte di Nicola GratteriNei giorni scorsi il figlio del Procuratore Gratteri è stato vittima di un episodio inquietante: ignoti hanno bussato al campanello della sua abitazione dicendo di essere poliziotti, ma aperta la porta si sono palesate due persone incappucciate che dal piano superiore scendevano in fretta le scale condominiali.

Un atto intimidatorio gravissimo, che non può lasciarci indifferenti. Caracò esprime massima solidarietà e vicinanza a Nicola Gratteri e alla sua famiglia, sperando che sia fatta luce al più presto possibile sui responsabili e che la giustizia faccia in fretta il proprio corso.

Nicola Gratteri ed i suoi familiari non sono soli!

Blog&News: Homepage


Privacy Policy