Le nostre parole
Le nostre paroleNUOVA
Nuova non solo perché creata ora, nuova per filosofia, struttura e politica culturale.
Nuova perché vuole avere un rapporto diretto con i lettori, senza intermediari, senza distribuzione e con poche librerie mirate. Nuova perché il lettore potrà scegliere i libri direttamente sul portale della casa editrice, parlare con gli autori, proporre temi, iniziative, incontri con gli scrittori.
Nuova perché la qualità dei libri è rapportata ad un prezzo sempre conveniente.
Nuova per il rapporto con gli autori, infatti abbiamo deciso di raddoppiare quelle che sono le royalties abitualmente destinate agli autori.
Nuova perché scegliamo gli autori e diamo loro la massima indipendenza nella scelta dei temi e dello stile.
Nuova perché siamo una casa editrice e non una tipografia che stampa qualsiasi cosa basta che si paghi.
Nuova perché abbiamo creato un circolo virtuoso in cui la vendita di un libro finanzia la realizzazione di quello seguente.
Nuova perché pensiamo che il lettore è una parte del nostro lavoro e non solo un cliente.

Le nostre paroleETICA
Caracò rispetta principi etici che consideriamo fondamentali.
Etica nel rapporto con gli autori.
Etica nella scelta della carta: per ogni albero abbattuto la nostra cartiera ne pianterà uno nuovo.
Etica perché non stampiamo inutilmente migliaia di copie di ogni libro.
Etica perché il diritto d’autore, nel caso dei libri d’impegno civile, viene destinato a cause in cui crediamo.
Etica perché Caracò non stampa libri a pagamento sfruttando la passione per la scrittura di aspiranti autori.
Etica perché Caracò si impegna a rispondere ad ogni proposta editoriale entro sei mesi.

Le nostre parolePROGETTO
Pensiamo che i libri non si vendano da soli, e questa non è una novità.
Pensiamo che non basta una bella copertina o un bel titolo, pensiamo che non basti arrivare sullo scaffale o in una vetrina di una libreria, tutte cose che tra l’altro non sono gratis.
Cerchiamo di creare attorno ad ogni libro un progetto culturale e sociale.
Prima ancora di andare in stampa, sottoponiamo le nostre idee ad associazioni e gruppi di lettori mirati.
Per esempio, per la nostra collana teatri di carta, dedicata al teatro contemporaneo, cerchiamo di instaurare un rapporto coi teatri in cui quel testo è in scena oppure, per testimoni, la nostra collana di impegno civile, cerchiamo di sensibilizzare insegnanti e alunni.
Vogliamo che i nostri libri abbiano una vita al di là del lettore, al di là della libreria.

Le nostre parolePASSIONE
Passione per la cultura, quella che ci spinge a rischiare e andare oltre ogni aspettativa.
Passione per le arti, con le quali siamo pronti a creare sinergie e condivisioni di idee e progetti interdisciplinari.
Passione per gli scrittori emergenti con i quali crediamo di aprire nuovi canali, nuove reti.
Passione nel raccontare le nostre storie, storie di tutti.
Passione nel leggere, tutto e tutti.
Passione nel condividere i nostri progetti con altri editori, altre librerie.
Passione nel seguire i nostri scrittori, dentro e fuori la casa editrice.
Passione nel girare le scuole ed incontrare gli studenti e i professori
Passione per i territori dove risiediamo.


Privacy Policy