Scheda   La misura dell’errore. Vita e Teatro di Antonio Latella

Titolo: La misura dell’errore. Vita e Teatro di Antonio Latella

Collana: Teatri di carta

Autore: Emanuele Tirelli

Isbn: 9788899904005

Prezzo di copertina: 7,00 euro / ebook: 4,99 euro

Scheda   La misura dell’errore. Vita e Teatro di Antonio Latella

Scheda   La misura dell’errore. Vita e Teatro di Antonio Latella

I edizione ottobre 2016.
Progetto grafico Carmine Luino
Editing Carla Pugliese La Corte

Scheda   La misura dell’errore. Vita e Teatro di Antonio LatellaCopertina in alta risoluzione

Sinossi:
Antonio Latella è il protagonista di questa intervista-diario a cura di Emanuele Tirelli. I successi, gli spettacoli mancati, la pedagogia, l’importanza dell’errore, la carriera da attore e quella da regista, il trasferimento in Germania, il riconoscimento all’estero.

Una sorta di autobiografia guidata nella quale Latella racconta per la prima volta la sua vita e il suo teatro, spesso in una coincidenza assoluta.Una finestra sincera attraverso grandi incontri, festival e produzioni internazionali, dal Theater Basel di Basilea al Piccolo di Milano, dalla Schauspiel Köln di Colonia a Emilia Romagna Teatro. E poi gli Stabili dell’Umbria e di Roma, Vienna, Avignone, Napoli, Salisburgo, Rotterdam, Mosca e moltissimi altri.Nonostante i premi e i battimani, da queste pagine emerge un ritratto che scavalca maschere e medaglie per concentrarsi sullo studio e sulla figura dell’attore. Che fa della bottega il punto di riferimento di un regista artigiano, appena chiamato a dirigere la sezione teatro de La Biennale di Venezia dal 2017 al 2020.

“Leggendo le parole che Emanuele Tirelli ha saputo strapparmi e poi rimettere in forma scritta mi sono trovato di fronte all’Antonio che sono e a quello che non vorrei diventare. Credo che per farlo sia necessario mettere una distanza consapevole tra sé e il punto in cui tutto è iniziato, non certo per rifiutarlo, ma per cercare di guardarsi con occhi sempre nuovi. Ed è l’intento di questa intervista-diario che ogni tanto andrò a riaprire”.
Antonio Latella


Privacy Policy