IL VOCABOLARIO DELLE MAFIE

di Alessandro Gallo e Alessandro Pecoraro
in collaborazione con Alessandro Donati

Video di Luce Narrante / Logo Carmine Luino

“Il vocabolario delle mafie” promosso dall’associazione culturale Caracò e realizzato nell’anno scolastico 2017/2018 è un progetto rivolto a studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della città di Bologna.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto Educalè, promosso dal Comune di Bologna e cofinanziato con i fondi della Legge Regionale 18/2016 “Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili”.

Si è sviluppato un percorso formativo e informativo per gli adolescenti delle scuole bolognesi. Durante il progetto sono stati attivati diversi percorsi laboratoriali che hanno spaziato dal giornalismo d’inchiesta, all’orazione civile come strumento fondamentale per un’ottima narrazione degli elaborati finali.

Il progetto si è presentato in due azioni distinte che hanno come radice metodologica i due ambiti tematici segnalati nel bando Educalè: “Dall’io al noi, tra diritti e doveri”, “Se i mafiosi fanno impresa”. Ambiti finalizzati alla promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani che, accompagnati in un percorso di conoscenza, approfondimento e informazione sui fenomeni criminosi e sulla loro incidenza sul territorio sono stati messi in grado di interpretare le dinamiche criminali del territorio in cui vivono.

I partecipanti hanno avuto l’opportunità di essere informati sulla nascita, lo sviluppo e le forme di radicamento delle principali organizzazioni mafiose, ma anche sulle diverse forme di illegalità che tali organizzazioni contribuiscono a diffondere, spesso in forma passiva e silenziosa, su tutto il territorio nazionale e che investono la vita sociale, politica, culturale ed economica del paese.
I partecipanti sono stati, inoltre, stimolati a riflettere sull’importanza del rispetto delle regole intese come strumenti indispensabili per una civile convivenza e sulla necessità di un rinnovato impegno civile per sconfiggere l’illegalità e promuovere il bene comune.

L’esperienza pluriennale nel campo della comunicazione, dell’informazione e dell’editoria di Caracò, con la partecipazione della Cooperativa Open Group, hanno prodotto una pubblicazione in formato ebook ed un radiodramma andato in onda su Libera Radio (una delle testate giornalistiche e programma radiofonico editi da Open Group) sulle frequenze di Radio Città del Capo.

   




Altri progetti caracò